CODICE DEOTOLOGICO

"L'Architettura è l'espressione culturale essenziale dell'identità storica in ogni paese. L'Architettura si fonda su di un insieme di valori etici ed estetici che ne formano la qualità e contribuisce, in larga misura, a determinare le condizioni di vita dell'uomo e NON può essere ridotta ad un mero fatto commerciale regolato solo da criteri quantitativi. L'opera di architettura tende a sopravvivere al suo ideatore, al suo costruttore, al suo proprietario, ai suoi primi utenti. Per questi motivi è di interesse pubblico e costituisce un PATRIMONIO DELLA COMUNITA'. La tutela di questo interesse è uno degli scopi primari dell'opera professionale e costituisce FONDAMENTO ETICO DELLA PROFESSIONE. La società ha dunque interesse a garantire un contesto nel quale L'Architettura possa essere espressa al meglio, favorendo la formazione della coscienza civile dei suoi valori e la partecipazione dei suoi cittadini alle decisioni concernenti il loro interesse; gli architetti hanno il DOVERE, nel rispetto dell'interesse presente e futuro della società, di attenersi al fondamento etico e proprio della loro disciplina.
Gli atti progettuali degli architetti rispondono all'esigenza dei singoli cittadini e delle comunità di definire e migliorare il loro ambiente individuale, familiare, collettivo e di tutelare e valorizzare il patrimonio di risorse naturali, culturali ed economiche del territorio, adottando, nella realizzazione dell'opera, le soluzioni tecniche e formali più adeguate ad assicurare il massimo di qualità e di durata e il benessere fisico ed emozionale dei suoi utenti."

home page / ARCHITETTURA
Barra di Navigazione
home page

© Filippo Mezzasoma Architetto - tutti i diritti riservati